Vediamo cosa è cambiato a più di sei mesi di distanza dal nostro post di maggiore successo: tutto quello che dicevamo ad inizio 2012 resta valido ma ci sono nuovi importanti trend che nel frattempo si sono imposti e che sicuramente resteranno in voga per tutto il 2013: vediamoli insieme.

 

1 _ Layout a blocchi o grid based layout

Il mondo del web design non è più lo stesso dopo Pinterest. Il layout a blocchi è compatibile con il responsive web design (nei siti che utilizzano la tecnica del responsive design, i blocchi si adattano automaticamente alla risoluzione dei vari dispositivi) e nello stesso tempo regala al sito un aspetto pulito, ordinato e minimale. Diciamoci la verità: il layout a griglia è figo!

Inizialmente veniva usato solo per portfolio e foto blog, ormai ha preso piede in ogni tipologia di sito.

web-design-grid-based

 

2 _ Pattern e texture

Pattern e texture sono ormai una presenza fissa nei lavori dei migliori grafici e web designer, tanto da rendere l’uso dei colori piatti una scelta stilistica piuttosto che una prassi. Li vediamo negli sfondi, nei menu e nei pulsanti, e sempre più spesso sulle immagini. Che si tratti di puntini, pallini, linee inclinate a 45 gradi, le campiture sono sovrapposte ad immagini e pulsanti e compaiono o scompaiono al passaggio del mouse con l’immancabile effetto fade (vedi punto 3).

web-design-pattern-texture

 

3 _ Effetti di transizione e librerie jquery

Dimentichiamo il classico rollover che fa cambiare di colpo l’aspetto di un pulsante, dimentichiamo gli elementi che compaiono e scompaiono di colpo al passaggio del mouse: ormai è obbligatorio l’uso delle librerie jquery per una transizione più morbida e piacevole. D’altronde, android jellybean ed il nuovissimo iphone5 non ci hanno abituato all’interfaccia burrosa?

web-design-jquery

 

4 _ Slideshow

Basta fare un giro tra i temi wordpress più venduti per capire che gli slideshow di immagini non devono mai mancare un un buon sito web. Che si tratti di un portfolio, di un e-commerce, di un blog, niente aiuta più di una buona selezione di immagini.

Ma non troviamo più soltanto i classici slideshow di immagini sotto l’header: in alcuni casi, li slideshow sostituisce direttamente l’header o, addirittura l’intero sito!

web-design-slideshow-fullscreen

 

5 _ Interazione sociale

Possiamo azzardare diverse ipotesi su quali saranno i trend nei siti internet per i  prossimi mesi e per tutto il 2013, ma l’unico che sicuramente non cadrà in disuso è quello riguardante l’aspetto sociale.

La parola d’ordine è SHARE: nonostante l’apparente fail di google+, le condivisioni su facebook e twitter, i commenti ed i like, hanno un certo peso sul posizionamento del sito. Ecco allora comparire pulsanti like e tweet in ogni pagina.

Ma attenzione: i plugin preconfezionati hanno fatto il loro tempo: un sito web di un certo livello, dovrebbe avere i pulsanti (almeno) integrati con la grafica del sito!

Il nostro secondo post sulle tendenze del web design finisce qui: secondo voi, aspettiamo i vostri commenti!



Condividi questo post!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone