Perché compare l'avviso "Sito non sicuro" e cosa fare per rimuoverlo

Le ultime versioni dei browser più usati (Google Chrome e Firefox in primis) mostrano l’avviso “La tua connessione a questo sito non è protetta” o “Connessione non sicura” prima dell’URL delle pagine che non hanno certificato SSL valido e che utilizzano la vecchia codifica HTTP, non criptata e dunque più vulnerabile ad attacchi informatici. A differenza del protocollo HTTP, il protocollo HTTPS garantisce infatti che i dati che passano tra un computer e il server rimangano segreti grazie a un sistema di crittografia. Il sito che utilizza il protocollo HTTPS è considerato quindi “Sicuro” e nella barra degli indirizzi del browser viene mostrato un lucchetto grigio o verde e la scritta verde “La connessione è protetta” o “Connessione sicura”.

 

Perché passare da HTTP ad HTTPS

I siti web che NON utilizzano la crittografia SSL ovvero il protocollo HTTPS potrebbero quindi avere un impatto negativo sulla fiducia degli utenti e sulla credibilità del titolare del sito, nonché influire negativamente sul posizionamento delle pagine sui motori di ricerca. Ecco perché è fondamentale verificare al più presto lo stato del tuo sito web ed eventualmente passare da HTTP a HTTPS acquistando e installando un certificato SSL valido.

NB: la maggior parte dei piani di hosting includono già un certificato SSL quindi molto probabilmente dovrai fare solo alcune semplici configurazioni sul pannello di amministrazione del dominio e nel back-end del sito.

 

Cosa devi fare

Controlla l’URL del tuo sito: se inizia con HTTPS è da considerarsi sicuro, se invece inizia con HTTP, il sito non è sicuro devi acquistare al più presto un certificato SSL/TLS e installarlo sul server.

 

Hai bisogno di aiuto per acquistare e installare il certificato SSL o per rimuovere l’avviso “La tua connessione non è protetta” o “Connessione non sicura” dal tuo sito web? Scrivi una mail a info@poligonilab.com oppure vieni a trovarci nel nostro ufficio di Rende.

Lascia un commento